Category: History In Italian

By David I. Kertzer

VINCITORE DEL PREMIO PULITZER 2015 - CATEGORIA BIOGRAFIA I rapporti tra il Vaticano e il fascismo sono da sempre oggetto di controversia. Da una parte quanti sostengono che l. a. Chiesa sia stata una ferma oppositrice del Duce, dall'altra quanti ritengono che invece lo abbia appoggiato in materia determinante. Dopo l'apertura, nel 2006, degli Archivi vaticani, nuovi documenti permettono di approfondire il dipanarsi delle relazioni tra Pio XI e Benito Mussolini, due uomini arrivati insieme al potere, nel 1922, e i cui destini resteranno legati a doppio filo. Spie, traditori, carte segrete e scandali taciuti rivelano una storia di opportunismi, di interessi talvolta convergenti - a partire dalla comune e ferrea lotta contro il comunismo - ma anche di riluttanze, insofferenze e duelli all'arma bianca. Mussolini aveva bisogno del Papa in keeping with a ways dimenticare il proprio passato anticlericale e guadagnare il consenso in un Paese cattolico, il Papa, in line with parte sua, intendeva restaurare i privilegi perduti del clero e cullava il sogno di uno Stato confessionale. Ma con il progressivo stringersi dell'alleanza tra Mussolini e Hitler, le perplessità di Pio XI si faranno sempre più serie e los angeles sua disponibilità verso il regime vacillerà ogni giorno di più. los angeles visita trionfale del Führer a Roma e le successive esternazioni del Duce sulla superiorità e l. a. purezza della razza italiana lo fecero inorridire. Allora decise di scrivere un discorso, in step with denunciare l'intollerabile abbraccio del razzismo nazista: avrebbe dovuto tenerlo a tutti i vescovi d'Italia l'11 febbraio 1939, ma il giorno prima morirà e tutte le copie di quel discorso saranno fatte scomparire.

Show description

Read more

By Domenico Musti

I grandi soggetti storici, come i popoli, le città, i protagonisti, gli uomini politici, le dinastie e i principi regnanti, le regioni e i territori di rilevanza storico-politica, le istituzioni e le leggi, gli aspetti della cultura, della religione, della filosofia, le forme dell’economia, della produzione e del commercio: una grande opera di sintesi che consente una informazione preliminare ma irrinunciabile alla storia greca.

Show description

Read more

By Jean-Charles-Léonard Simonde de Sismondi

Storia delle repubbliche italiane dei secoli di mezzo - Tomo XI
Jean-Charles-Léonard Simonde de Sismondi, economista, storico e critico letterario svizzero (1773-1842)

Questo libro elettronico presenta «Storia delle repubbliche italiane dei secoli di mezzo - Tomo XI», di Jean-Charles-Léonard Simonde de Sismondi.

Indice interattivo
- Presentazione
- Lorenzo De' Medici Subentra Nel Credito Di Suo Padre Sopra los angeles Repubblica Fiorentina
- Congiura Di Niccola D'este A Ferrara
- Congiura De' Pazzi
- Guerra Tra Sisto Iv, Alleato Di Ferdinando Di Napoli, Ed I Fiorentini
- Sisto Iv Chiama Gli Svizzeri In Italia
- Maometto Ii Occupa Otranto
- Elezione D'innocenzo Viii
- los angeles Regina Catarina Cornaro Abbandona L'isola Di Cipro Ai Veneziani

Show description

Read more

By Pietro Verri

Meditazioni sulla economia politica
Pietro Verri, filosofo, economista, storico e scrittore italiano (1728-1797)

Questo libro elettronico presenta «Meditazioni sulla economia politica», di Pietro Verri.

Indice interattivo
- Presentazione
- Quale Sia Il Commercio Delle Nazioni Che Non Conoscono Il Denaro
- Del Denaro E Come Accresca Il Commercio
- Accrescimento, E Diminuzione Della Ricchezza D'uno Stato
- Principj Motori Del Commercio, E Analisi Del Prezzo
- Principj Generali Dell Economia
- Viziosa Distribuzione Delle Ricchezze
- De Corpi De' Mercanti E Artigiani
- Delle Leggi Che Vincolano L'uscita Dallo Stato Delle Merci
- Della Libertà Del Commercio De' Grani
- De' Privilegj Esclusivi
- Alcune Sorgenti Di Errori Nell'economia Politica
- Se Convenga Tassar in step with Legge I Prezzi Di Alcuna Merce
- Del Valore Del Denaro, E Influenza, Che Ha Sull'industria
- Degl'interessi Del Denaro
- Mezzi in step with Fare Che Gl'interessi Del Denaro Si Ribassino
- Dei Banchi Pubblici
- Della Circolazione
- Dei Metalli Monetati
- Del Bilancio Del Commercio
- Del Cambio
- Della Popolazione
- Della Locale Distribuzione Degli Uomini
- Errori Che Possono Commettersi Nel Calcolo Della Popolazione
- Divisione Del Popolo In Classi
- Delle Colonie, E Delle Conquiste
- Come Si Animi L'industria Avvicinando L'uomo All'uomo
- Dell'agricoltura
- Errori Che Possono Commettersi Nel Calcolare I Progressi Dell'agricoltura
- Origine Del Tributo
- Principj in line with Regolare Il Tributo
- Aspetti Diversi Del Tributo
- Su Qual Classe D'uomini Convenga Distribuire Il Tributo
- Se Convenga Addossare Tutt'i Carichi Ai Fondi Di Terra
- Del Tributo Sulle Merci
- Metodo in line with Fare Utili Riforme Del Tributo
- Se Il Tributo in line with Sè Medesimo Sia Utile, O Dannoso
- Dello Spirito Di Finanza, E Di Economia Pubblica
- Quale Sia los angeles Prima Spinta Che Porti Rimedio Ai Disordini
- Carattere D'un Ministro Di Finanza
- Carattere D'un Ministro D'economia

Show description

Read more

By Peter Hopkirk,G. Tofano

«Improvvisamente il cielo diventa nero ... e subito dopo l. a. tempesta aggredisce con violenza terrificante l. a. carovana. Enormi vortici di sabbia mista a sassi sono sollevati in aria e turbinando colpiscono uomini e bestie. L’oscurità aumenta e strani schianti risuonano fra i ruggiti e gli ululati della bufera ... sembra lo scatenarsi dell’inferno». in keeping with secoli, dal graduale abbandono della through della Seta in poi, il deserto del Takla Makan nel Turkestan cinese è rimasto uno dei luoghi meno attraversati del pianeta. Finché all’inizio del Novecento, quasi all’improvviso, alcuni fra i migliori – e più visionari – studiosi di cose antiche hanno deciso, tutti insieme, di partire alla scoperta delle civiltà che si dicevano sepolte, e intatte, sotto los angeles sabbia. In questo libro, Peter Hopkirk racconta l. a. storia, ancora una volta semisconosciuta ed emozionante, di come un gruppo di uomini quasi troppo adatti alla parte – in step with rendersene conto, basta guardare i ritratti di von Le Coq, di Aurel Stein o di Paul Pelliot che corredano il quantity – abbia sfidato e sconfitto il caldo rovente, il gelo mortale, le tribù ostili, e persino i dèmoni che l. a. leggenda voleva a guardia dei tesori disseminati lungo los angeles through della Seta. Il risultato è una cronaca accurata e fedele che trasuda, quasi involontariamente, romanzesco ed esotismo – miscela perfetta che i lettori del Grande Gioco conoscono bene, e che non a caso una folla di sceneggiatori e registi ha tentato di imitare, quasi sempre invano.

Show description

Read more

By Silvia Calamati,Laurence McKeown,Denis O'Hearn

Nato a Belfast nel 1954, Robert Gerard "Bobby" Sands abbracciò los angeles causa dell'indipendentismo irlandese a soli diciassette anni, nella convinzione di non poter fare nulla di diverso in keeping with combattere le ingiustizie che vedeva crescere intorno a sé. Arrestato più volte, trascorse gran parte della sua vita nello spietato carcere di lengthy Kesh - ribattezzato "The Maze" - dove, il five maggio del 1981, al culmine di una tragica protesta, si lasciò morire di reputation dopo aver rifiutato il cibo in step with ben sixty six giorni consecutivi. Da quel momento in poi, Bobby Sands è stato salutato come un eroe non soltanto dai suoi compagni ma da chiunque, in ogni parte del mondo, si ritrovi impegnato a lottare according to l. a. giustizia e los angeles libertà. "Il diario di Bobby Sands" restituisce al lettore quelli che furono l. a. vita e i sogni di un ragazzo irlandese riproponendo, dopo decenni di censure, i drammi di una guerra troppo spesso dimenticata.

Show description

Read more

By Claudio Pavone

Al passato ci si può volgere sotto una duplice spinta: disseppellire i morti e togliere l. a. rena e l'erba che coprono corti e palagi; ricostruire, in keeping with compiacercene o dolercene, il percorso che ci ha condotto a ciò che oggi siamo, illustrandone le difficoltà, gli ostacoli, gli sviamenti, ma anche i successi. Appare ovvio che nella storia contemporanea prevalga l. a. seconda motivazione; ma anche l. a. prima vi ha una sua parte.

Show description

Read more

By Sergio Valzania

Durante l'esilio definitivo a Sant'Elena, ripensando alla straordinaria parabola della sua vita, Napoleone sembra guardare alla sconfitta di Waterloo come a una tappa necessaria del suo percorso verso l. a. gloria: according to entrare nella leggenda period indispensabile abbandonare il ritiro dell'isola d'Elba, quel 26 febbraio 1815, e vivere le giornate esaltanti del rientro a Parigi, in keeping with giungere poi il 18 giugno dello stesso anno alla grande sconfitta dell'esercito francese sotto il suo supremo comando. Sono nation fornite le più various spiegazioni militari in step with dare ragione dell'esito della campagna del Belgio, basata su di un piano geniale e trasformatasi in un rovescio di proporzioni giant, ma nessuna delle interpretazioni tecniche appare del tutto convincente. Sergio Valzania, storico e biografo, ripercorre quei «cento giorni» cercando di illustrare il punto di vista di Napoleone, interrogandosi in particolare sul suo stato d'animo, sulle motivazioni profonde che guidarono il suo genio verso l. a. realizzazione di quella che oggi viene portata a esempio di sconfitta totale, ma che lui stesso nel suo memoriale continuava a vedere come parte integrante e necessaria del cammino destinato a farlo entrare nel pantheon dei grandi condottieri. Al Napoleone elbano, vittima del tradimento dei marescialli, mancava il finale tragico, quello che Vincenzo Bellini sosteneva essere necessario nella costruzione narrativa del melodramma. los angeles conclusione dell'avventura napoleonica non poteva ridursi a un viaggio in carrozza, durante il quale l'imperatore è costretto a indossare l'uniforme del nemico, e al ritiro in una sorta di tenuta di campagna dove gioca a carte con gli amici e i parenti. in step with entrare nel mito occorrevano un ritorno a casa degno di quello di Ulisse e una battaglia omerica: un gesto finale, grandioso e decisivo, che chiudesse l. a. carriera di Napoleone alla testa dell'esercito francese, consacrandolo sconfitto non dal nemico ma dal destino. Occorreva un piano di campagna che portasse con sicurezza alla vittoria, certificando il suo genio militare, e un gruppo di esecutori incapaci, pasticcioni e senza determinazione, tanto inetti da farlo fallire.

Show description

Read more

By Fabio Bertini

Il libro offre un corso universitario di storia contemporanea organizzato in due sezioni. l. a. prima esamina le vicende dell'Europa e degli altri continenti con metodo comparativo e approfondimenti nazionali, facendo emergere il ruolo delle risorse economiche nel determinarsi dei conflitti e delle relazioni politiche. Nella seconda sezione l. a. vicenda italiana, già precedentemente inquadrata in coordinate generali, è descritta dal processo di costruzione dello Stato all'oggi, seguendo i temi dell'identità nazionale, della politica, dello sviluppo dei diritti sociali. Viene così evidenziata l. a. dialettica tra sviluppo dei valori fondamentali e resistenze al cambiamento così nella politica come nell'economia e nella società.

Fabio Bertini, Professore di Storia contemporanea alla Facoltà di Scienze Politiche «Cesare Alfieri» dell'Università di Firenze ha pubblicato, tra l'altro: los angeles Germania divisa (coautore , Giunti, 1994), Nazioni e nazionalismi nel XIX secolo (La Nuova Italia, 2000), Il fascismo dalle assicurazioni in keeping with i lavoratori allo Stato sociale, in Lo Stato fascista (a cura di M. Palla, l. a. Nuova Italia, 2001); Risorgimento e Paese reale (Le Monnier, 2003), Le parti e le controparti (Franco Angeli, 2004).

Show description

Read more

By Anna Tonelli

Nel 1949 Pier Paolo Pasolini fu espulso dal Partito comunista italiano in keeping with 'indegnità morale'. Il punto di partenza della vicenda sono i 'fatti di Ramuscello', che innescano l'accusa di corruzione di minorenni e atti osceni in luogo pubblico. Pasolini diventa così immediatamente un bersaglio politico: consistent with i democristiani l'avversario da colpire, in line with i comunisti il pericolo da allontanare.
Fondamentale nella biografia e nel percorso artistico di uno dei protagonisti della vita intellettuale del Novecento, questo caso è cruciale consistent with capire il clima culturale e politico del dopoguerra. Due 'chiese', Democrazia cristiana e Partito comunista, impongono due pedagogie collettive distinte ma finalizzate entrambe a codificare vere e proprie regole di moralità. Il partito deve orientare le masse nella vita quotidiana, correggere i comportamenti anomali e, di fronte a gravi errori, espellere. l. a. scelta compiuta con Pasolini è, dunque, esemplare della modalità punitiva adottata nei confronti dei 'compagni' che trasgrediscono. L'indagine di Anna Tonelli getta finalmente luce su particolari centrali sinora inediti della vicenda, compreso il lungo silenzio del Pci.

Show description

Read more